Fluitech Impianti Industriali | pompe, agitatori, filtri

Pompe monovite Wangen Bio-Mix per impianti biogas

Pumpenfabrik Wangen GmbH
Prodotti Pompe Pompe monovite Pompe monovite Wangen Bio-Mix

Sono pompe volumetriche studiate per essere impiegate in qualsiasi impianto Biogas, sia di nuova progettazione, sia in sostituzione del sistema di alimentazione esistente, e sono riconoscibili in due famiglie: BIO-MIX e BIO-MIX HEAVY DUTY.

La pompa Wangen BIO-MIX è lo standard per la miscelazione delle biomasse con la fase liquida in numerosi impianti energetici alimentati a insilato di mais, erba, scarti alimentari, ecc. Flangiabile sotto qualsiasi tipo di cassone o vasca di stoccaggio, parti meccaniche robuste e costante portata in mandata rendono questa pompa un sistema affidabile e duraturo in ogni tipo di impiego.

La pompa Wangen BIO-MIX HEAVY DUTY è la soluzione adottata per chi alimenta i digestori con substrato nel quale si possono trovare corpi estranei quali cordame, profilati metallici, sassi, ecc... La struttura robusta, i rinforzi alle parti meccaniche, il bocchello di ispezione ed i materiali della tramoggia per prevenire l'attacco da parte di soluzioni acide, rendono questo sistema la soluzione più sicura in queste particolari situazioni di utilizzo.

Vantaggi

Buona parte dei primi impianti realizzati utilizzava il sistema tradizionale di alimentazione della biomassa attraverso coclee montate a partire dal cassone di stoccaggio.

Questo sistema di alimentazione, nel tempo, è risultato problematico per numerosi motivi, come ad esempio il vincolo della vicinanza ai digestori e la difficoltà di trasporto di alcune biomasse, come il letame o la pollina, o biomasse ad alta percentuale di umidità facilmente soggette a impaccamento o abrasione con conseguenti continue azioni di manutenzione.

Con la Wangen BIO-MIX, l'alimentazione dei digestori avviene attraverso una pompa che non fa alcuna distinzione sul tipo di biomassa utilizzata, essendo una tecnologia utilizzata per pompare sia liquidi che prodotti pastosi, come i fanghi disidratati negli impianti di depurazione.

Mediante una fase di premiscelazione tra la biomassa e la fase liquida all'interno della tramoggia con albero cocleato, ogni pompa può alimentare diversi digestori anche a grande distanza, pompando in tubazione una sospensione più omogenea e intimamente miscelata, favorendo in anticipo l'azione batterica e la conseguente produzione del biogas all'interno del digestore.

I costi di gestione e di manutenzione, elemento fondamentale in fase di preventivazione dell'impianto, sono ridotti al minimo poiché che questa tecnologia risulta essere universale, flessibile e compatta, ovvero l'ideale per un sistema che garantisce la massima affidabilità funzionale.

Modelli e versioni
  • Pompe Wangen KL-R Bio-Mix HDS
    Portate: da 20 m³/h a 150 m³/h
    Pressioni: fino a 12 bar
    Contenuto sostanza secca: fino a 18%
    Luci di passaggio: 150 mm
    Temperature: fino a 70°C

    Per il pompaggio di insilato di mais, di paglia ed erba, pollina, liquame, barbabietole da zucchero, scarti e avanzi alimentari, frutta, come mele o pere, rifiuti di pesce, rifiuti di macellazione, fanghi da depurazione, sottoprodotti, ecc...

    La versione standard è dotata di tramoggia arrotondata e di un contenitore per la raccolta dei corpi estranei.

  • Pompe Wangen KL-R Bio-Mix HD
    Portate: da 20 m³/h a 150 m³/h
    Pressioni: fino a 12 bar
    Contenuto sostanza secca: fino a 18%
    Luci di passaggio: 150 mm
    Temperature: fino a 70°C

    Per il pompaggio di insilato di mais, di paglia ed erba, pollina, liquame, barbabietole da zucchero, scarti e avanzi alimentari, frutta, come mele o pere, rifiuti di pesce, rifiuti di macellazione, fanghi da depurazione, sottoprodotti, ecc...

    Dotata di una tramoggia ribassata, utile per la raccolta dei corpi estranei accumulati sul fondo, che possono essere rimossi attraverso i grandi sportelli di ispezione laterali.